SERATA TRITTICO

Luciano Padovani
Naturalis Labor

Pezzi Fragili

20:30

Chiostro di S. Chiara
via Regina Margherita, 83029 Solofra AV

“Attraverso l’alfabeto di un teatro-danza espressivo ed 'impatto, Roberta Piazza e Andrea Rizzo raccontano dunque, in ‘Pezzi Fragili’ una storia d’amore ma, più ancora, una storia di umanità: in scena il nostro essere tutti in viaggio e quell’improvviso, forse inatteso ma insieme cercato, momento nel quali due sguardi si incrociano, si legano e ci legano, rendendoci essenziali l’uno per l’altro, cadendo e rialzandoci, perdendoci e ritrovandoci, ma sempre e comunque essenziali…”.
Alessandra Agosti, Il Giornale di Vicenza

51388775869_9d167136bb_o.jpg
26 Agosto 
2022

Pezzi Fragili’ è nato quasi d’istinto. Due persone si
trovano vicine e pronte per un ipotetico viaggio. Una
condivisione profonda, due persone sconosciute che
si rendono quanto uno sia importante per l’altra. Un
pezzo emotivo, sottile, poetico.

PEZZI FRAGILI
Coreografie Luciano Padovani
danzano Roberta Piazza e Andrea Rizzo
costumi Lucia Lapolla
sguardo critico Mauro Zocchetta
Una co-produzione Visioni di Danza Festival 2021
Con il sostegno di Mic / Regione Veneto / Comune di Vicenza / Arco Danza

Prelude

Un trio, sulla musica di “Prélude à un aprés midi d’un
faune” di Claude Debussy. Un’atmosfera neoclassica
accompagna lo spettatore nel rapporto amoroso tra il
Fauno e le Ninfe.
“A legare le tre coreografie (Pezzi Fragili, Prélude
e Nght Wloves) sono certamente il rigore tecnico
e la raffinatezza che da sempre caratterizzano
le creazioni della compagnia, mentre sul piano
stilistico il neoclassicismo di “ Prélude” si distacca
fortemente dagli altri due, di matrice squisitamente
contemporanea. .... sulle note del “Prélude à un aprés
midi d’un faune” di Claude Debussy, in un’atmosfera
rarefatta e sognante, Alice Carrino, Jessica
D’Angelo e Giuseppe Morello offrono un quadro di
neoclassica plasticità, piacevole sul piano estetico e
accurato nella resa”.
Alessandra Agosti, Il Giornale di Vicenza

PRELUDE

Coreografie Luciano Padovani
di e con Alice Carrino, Jessica D’Angelo,
Giuseppe Morello
costumi Lucia Lapolla
musiche Claude Debussy
Una co-produzione Visioni di Danza Festival 2021
Con il contributo di Mic / Regione Veneto / Comune di Vicenza / Arco Danza

Night Wolves

L’energia e l’intensità che si sprigionano in questo
Night Wolves evoca la forza del branco. Un branco di
uomini o lupi?
“... con tutti e cinque i danzatori in scena, molto
pregevoli sul piano tecnico e coinvolgenti sul piano
espressivo. Non c’è “una” storia qui ma “la” storia: il
nostro essere animali, oltre le sovrastrutture sociali
e culturali, lupi nella notte, tra scatti di aggressività e
attimi di smarrimento, bisogno di cura e di protezione.
Bella fisicità, sapiente uso dello spazio, grande intesa
corale e riuscito, soprattutto, equilibrio fra danzatori
e spettatori, in un gioco di ruoli collegati, di richiami
e di riflessi che esaltano il senso del lavoro firmato
da Padovani. Applausi del pubblico che ha seguito lo
spettacolo seduto sull’erba...”.
Alessandra Agosti, Il Giornale di Vicenza

 

NIGHT WOLVES

Coreografie e concept Luciano Padovani
di e con Alice Carrino, Jessica D’Angelo,
Giuseppe Morello, Roberta Piazza, Andrea Rizzo
costumi Lucia Lapolla

co-produzione Visioni di Danza Festival 2021 con il contributo di Mic / Regione Veneto / Comune di Vicenza Co-finanziato attraverso il Bando Cultura 2021/
Progetto ‘Vicenza oltre al Covid: con la cultura si riparte’